Teatro per adulti – principianti

Home / Corsi / Teatro / Teatro per adulti – principianti

Buio in Sala
CORSO ANNUALE DI TEATRO PER ADULTI – LIVELLO PRINCIPIANTI

ll programma che intendo seguire intende abbracciare in forma basica, giocosa e di approccio tutti gli ambiti del lavoro dell’Attore: corpo, voce, spazio scenico, testo, memoria, equilibrio, improvvisazione, espressione…

Assieme, in un viaggio dove solo alcune tappe sono programmate ed altre completamente libere, affronteremo ognuno di questi campi di conoscenza al fine di generare ciò che di vivo nasce dall’attore: Il personaggio.

Il fine che mi propongo è quello di fornire una panoramica più vasta e completa possibile dell’arte là dove i suoi principi basilari sono universalmente o quasi condivisi. Lasciarsi andare con leggerezza, per poi tenersi stretti è un requisito necessario per intraprendere questo percorso.

Oltre a fornire una struttura attoriale di base il corso Buio In Sala si propone di illuminare le zone d’ombra e di confine che albergano in ognuno di noi per fare emergere le maschere, comiche o drammatiche che animano le inquietudini i paradossi e le ansie della società contemporanea e del nostro mondo interiore.

Non si tratta qui di psicanalizzare e giudicare attitudini e comportamenti, bensì di “liberare il leone chiuso in gabbia”, il che risulta, di fatto, un processo artistico di guarigione con finalità teatrali e artistiche.

Insegnante:
Sergio Pancaldi
Giorni e orari:
giovedì
dalle ore 19.00 alle ore 22.00

Inizio del corso giovedì 3 ottobre alle ore 19.00 presso Hangar Teatri in via L. Pecenco, 10.

Il corso non è a numero chiuso, prima dell’effettiva iscrizione è prevista una lezione gratuita di prova.

Gli altri corsi di teatro tenuti presso Hangar Teatri sono:
corso di teatro per adulti – intermedio
corso di teatro per adulti – avanzato
corso annuale – la voce nel teatro

Segreteria:
lunedì – venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 (chiuso festivi)

Info:
info@teatrodeglisterpi.org | +39 388 3980768

Il corso è organizzato in collaborazione con il  Teatro degli Sterpi.

Foto di Gregor Geč.