Caricamento Eventi
20
Ottobre
domenica

Ceneri alle Ceneri

20 Ottobre @ 5:00 pm - 6:30 pm
  • Questo evento è passato.

Hangar Teatri

testo di Harold Pinter
traduzione di Alessandra Serra
regia di Igor Pison
aiuto regia di Gioia Battista
con
Fulvio Falzarano, Valentina Milan

Insolito e fortunato è stato l’incontro degli attori del Teatro degli Sterpi con Fulvio Falzarano, lo scorso dicembre, che ha portato al debutto, nel febbraio del 2019, dello spettacolo “Il Fantasma della Ferriera”.  La sintonia che si è venuta a creare è stata tale da spingerci a proseguire il rapporto chiedendo all’attore di aiutarci con il nuovo allestimento di uno degli spettacoli della compagnia “Un delirio a due” tratto da un’opera di Eugene Ionesco per la regia di Marina Shimanskaya e con gli attori Marco Palazzoni e Valentina Milan.

Abbiamo cominciato così un percorso di fiducia reciproca, di apertura e di condivisione di valori, umani e artistici, basato sull’importanza in questo mestiere dello scambio e della collaborazione, del dialogo. E poiché Hangar Teatri e Teatro degli Sterpi hanno da sempre l’ambizione, oltre che di proporre spettacoli di qualità, di mettere in comunicazione reale mondi apparentemente distanti, abbiamo pensato a un nuovo progetto insieme. E abbiamo pensato di aggiungere un nuovo protagonista all’avventura.

Oltre alla drammaturga Gioia Battista, che qui vestirà i panni di aiuto regista, ma che avevamo già conosciuto in occasione della lavorazione de “Il Fantasma della Ferriera”, di cui Gioia curò l’adattamento drammaturgico, siamo felicissimi di avere con noi un altro campione in fatto di sperimentazioni e di accostamenti arditi, il regista Igor Pison.

Dopo avere definito il gruppo di lavoro -accanto a Fulvio Falzarano, in scena ci sarà Valentina Milan del Teatro degli Sterpi -, abbiamo passato un primo periodo a ricercare un testo che si adattasse ai nostri desideri: sapevamo di volere un’opera che esigesse profondità di ricerca, cura e attenzione del dettaglio nella lavorazione e che parlasse agli spettatori di oggi, in un contesto come quello di Hangar Teatri, un luogo nato dalla volontà di un gruppo che ha avuto il coraggio e la forza di affrontare numerose difficoltà senza mai farsi scoraggiare. Dopo diverse prove e sperimentazioni, siamo approdati a “Ceneri alle Ceneri”, un’opera del drammaturgo britannico Harold Pinter, tradotto da Alessandra Serra ed edito da Einaudi. Un classico senza fronzoli, facilmente adattabile a uno spazio come quello di Hangar Teatri, un vero e proprio blackbox per dirla all’inglese, capace di accogliere fino a 150 spettatori. Con una scenografia ridotta all’osso e una storia forte fin dalle prime battute.

“Ceneri alle Ceneri” – l’ultima delle commedie del celebre premio Nobel scritta nel 1996 – è un testo per un attore e un’attrice. Sebbene ci riporti inequivocabilmente alle tragedie e agli orrori che hanno segnato il secolo passato, il testo è complesso e presenta diverse letture. Di sicuro c’è solo che i protagonisti sono un uomo e una donna, Devlin e Rebecca, e che i due parlano senza riuscire a comunicare. Tutto, poi, è avvolto nel mistero. La donna inizia a svelare frammenti di un passato più o meno lontano che vengono messi alla prova dall’uomo: un amante, violenze, incubi, tradimenti, desideri. Tutto si mischia in una storia senza tempo e la drammaturgia di Pinter, attraverso silenzi e parole ridotte allo stretto necessario, non fornisce soluzioni al mistero, piuttosto lascia interrogativi aperti e ipotesi da sviluppare.

Oltre al testo scelto che, ne siamo sicuri, offrirà uno spunto di riflessione interessante per il pubblico di Hangar Teatri, siamo fieri di presentare uno spettacolo che vede collaborare protagonisti così diversi della scena teatrale cittadina per età, esperienza e provenienza, ma decisamente vicini nel lavorare con estrema cura e attenzione al dettaglio, nel vivere il teatro come uno strumento di condivisione potente, di dialogo e di scambio, un mezzo utile a creare delle connessioni di cui tutti possano beneficiare, più che delineare limiti che portino ad approfondire distanze già esistenti. Ci auguriamo che questa operazione porti un nuovo soffio di vitalità al settore teatrale della città, siamo sicuri che essa rappresenti un chiaro segno di quanta apertura e voglia di cooperazione esistano oggi.

 

Ingresso: 12€ intero, 8€ ridotto soci TDS, under18, studenti universitari e over 65.

La Stagione della Fenice è organizzata dal Teatro degli Sterpi con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia

#Teatro
Dettagli
Data: 20 Ottobre
Ora: 5:00 pm - 6:30 pm
Categoria EventoTeatro
Luogo
Venue Name: Hangar Teatri
Address: via Luigi Pecenco 10
Trieste, 34127 Italia

+ Google Maps
Telefono: +39 388 3980768
Sito web: hangarteatri.com