Valentina Milan

Home / Valentina Milan

Valentina Milan

Actress

Nasce a Milano il 22/05/1983.

Fin da bambina si interessa al lavoro corporeo avvicinandosi alla ginnastica artistica che praticherà, a livelli agonistici e presso la Società Ginnastica Sampietrina di Seveso (Milano), dal 1989 al 1999.

Inizia la sua attività teatrale nel 2000 all’interno della compagnia teatrale di Milano “Associazione Studio ‘900”. Con la regia di Marco M. Pernich, fondatore della compagnia ed ex allievo della scuola Paolo Grassi di Milano, partecipa a tre spettacoli: Pentesilea (2000), L’ultima recita del Demetrio Pianelli (2001) e Gli antefatti della guerra di Troia (2001). Quest’ultimo viene presentato all’edizione 2001 del Festival di Grenoble “Rencontres de la jeunesse”.

Trasferitasi nel 2002 a Trieste, continua la sua formazione teatrale frequentando seminari diretti da Alessandro Marinuzzi, con il quale mette in scena lo spettacolo “De Rerum Natura” (2002-2003), Aldo Vivoda (2003) e Serena Sinigaglia (2003). In parallelo, con i maestri Elena Boschi, Eleonora Zenero e Pier Paolo Koss, comincia a praticare la danza Butoh, passione che coltiva tutt’oggi. La passione per il movimento la porta negli anni a sconfinare in altre forme di danza quali il tango, la danza classica (Ambra Mezzalira) e contemporanea, i cui codici ed elementi base vengono traslati e sublimati attraverso la tecnica teatrale.

Nel 2004-2005 frequenta per un anno la scuola teatrale del Mitra Theater, diretta dall’iraniano Parviz Barid.

Dal 2005 entra stabilmente a far parte della compagnia di Trieste del Petit Soleil, diretta da Aldo Vivoda, prima come collaboratrice e poi come animatrice in laboratori per la formazione dei più giovani e infine come attrice. Recita in vari spettacoli di teatro di strada (in festival italiani e internazionali) dove ha modo di perfezionare la tecnica del clown. Prende poi parte agli spettacoli della compagnia, Sogno di una notte di mezza estate Parte 1 e 2, Antonio e Cleopatra, Se noi non esistessimo (work in progress), Cabaret Linguacce con gli occhiali da sole, fino ad arrivare ai recenti Motel Babele (co-protagonista con Aldo Vivoda) e Il Canto del cigno (protagonista).

Dal 2010 lavora come attrice e pedagoga teatrale all’interno del Petit Soleil. Lavoro parallelamente porta avanti stage e laboratori concentrati sul lavoro sul corpo teatrale in ambito universitario e non. Nel 2011 e 2012 partecipa come attrice agli spettacoli per ragazzi (Storia di una gallina, La fuga di Pietro, Il Piccolo Principe), come ballerina e attrice al Cabaret Linguaccecongliocchialidasole, come coregia e movimento allo spettacolo La cucina, tratto da Arnold Wesker, e come attrice al Faust a partire dall’omonimo testo di Fernando Pessoa

Profile details
Socials