Punto di Fusione

Punto di Fusione
Venerdì 7 e sabato 8 febbraio ore 20.30
Domenica 9 febbraio ore 17.00
Hangar Teatri
di e con Diana Höbel


“Punto di fusione” fa riferimento sia al punto di fusione dei metalli che alla fusione d’interessi che sembrano contrapposti e resistono l’uno all’altro. Affrontare un argomento del genere, a Trieste, significa andare a guardare dentro un rimosso, un problema insoluto, una “rogna”. Lontanissimo dal suggerire soluzioni, vuol essere piuttosto un servizio reso alla riflessione: un momento in cui la città potrà riconoscere sé stessa, e un pezzo importante della sua storia.
Lo spettacolo affronta un tema “caldo” per la città in modo “freddo”, ossia quanto più razionale, super partes e oggettivo possibile. Con un ampio e approfondito lavoro di ricerca, attingendo a fonti dirette (interviste incrociate a tutti i soggetti coinvolti) e indirette (l’ampia bibliografia in merito), l’autrice/interprete si mette a servizio dell’argomento, nel massimo rispetto di tutte le sensibilità in causa.


Ingresso: 12€ intero, 8€ ridotto under18, studenti universitari e over 65.
La biglietteria apre un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Apertura al pubblico del teatro mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo.


La Stagione della Fenice è organizzata da Teatro degli Sterpi con il contributo della Regione Friuli Venezia GiuliaClick here to change this text

Leave a Reply