Teatro degli Sterpi entra nel FUS

Teatro degli Sterpi entra nel FUS

Diventa ufficialmente un organismo di programmazione riconosciuto dal Ministero della Cultura

Comunicato stampa (Trieste: 13 agosto 2021): Teatro degli Sterpi, in collaborazione con Hangar Teatri, è stato riconosciuto come organismo di programmazione per l’anno 2021 dal Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS).

Il FUS è un sistema promosso dal Ministero della Cultura per sostenere gli enti e le istituzioni che si occupano di cinema, musica, danza, teatro, spettacolo viaggiante e musica popolare contemporanea.

Ogni organizzazione candidata deve presentare un progetto artistico che viene poi assegnato a una categoria specifica e valutato in base a una serie di requisiti. Nell’ambito del teatro le categorie di programmazione sono: circuiti, organismi di programmazione e festival. I vincitori ricevono un appoggio finanziario per espandere il loro campo di lavoro e per promuovere le loro iniziative.

Il risultato raggiunto dimostra come il Teatro degli Sterpi, in collaborazione con Hangar Teatri, abbia agito in base ai bisogni e alle difficoltà in modo pragmatico, aiutando gli artisti emergenti, innovandosi continuamente.

Inoltre il contributo permetterà al Teatro degli Sterpi di rafforzare la sua squadra con l’assunzione di quattro figure, per la maggior parte under 35, che andranno a ricoprire i ruoli di: direzione tecnico-organizzativa, segreteria amministrativa, ufficio stampa e progettazione. Grazie a questo riconoscimento, Teatro degli Sterpi, in collaborazione con Hangar Teatri, potrà ampliare la sua programmazione, sviluppare e ampliare il suo raggio d’azione e consolidarsi nel settore con maggior sicurezza, confrontandosi con realtà culturali e artistiche di provenienze diverse.

Inoltre, si potrebbe aprire per il TDS l’opportunità di entrare a far parte dell’AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS). L’AGIS è la realtà più rilevante per gli operatori dello spettacolo, riunisce le associazioni di categoria e rappresenta gli imprenditori nei settori del teatro, della danza e della musica. Permette agli enti di dialogare con le istituzioni nazionali e locali, oltre a fornire servizi tecnici e amministrativi. E grazie alla sua recente collaborazione con Facebook, mira a favorire la ripresa del settore dello spettacolo dopo l’emergenza COVID-19 attraverso una serie di materiali e strumenti digitali innovativi promossi dal noto social network, per un cambiamento concreto e importante.

La prossima Stagione del Teatro degli Sterpi, che si terrà all’interno di Hangar Teatri, la cui direzione artistica è affidata all’attore triestino Fulvio Falzarano, vedrà la partecipazione di artisti locali e internazionali. Per anticipare alcuni nomi, troveremo il Collettivo CRiB, nato nel 2017 che spazia dal teatro, alle arti visive, fino alla performance; la Compagnia Piccolo Canto un collettivo artistico tutto al femminile specializzato nel lavoro vocale; ritornerà sul palcoscenico di Hangar Teatri l’attore Vittorio Continelli che ci narrerà ancora una volta la bellezza dei miti antichi; e la coppia artistica più acclamata nei circuiti off milanesi AstorriTintinelli. La stagione non si limiterà al mondo del teatro, ma ospiterà anche il ballerino Thomas Noone, coreografo e fondatore della sua celebre compagnia presso il Teatro SAT! di Barcellona.

Dalle parole di Fulvio Falzarano, “Siamo molto onorati dell’obiettivo raggiunto e questo risultato ci incoraggia a continuare sulla nostra strada. Ci preme offrire sempre di più spettacoli di qualità al passo con i tempi e portare a Trieste eventi diversi e unici per un pubblico sempre più ampio e senza limiti.

Ufficio stampa e promozione
Hangar Teatri
www.hangarteatri.com
press@hangarteatri.com +39 3420206322

Scarica il comunicato stampa